[Series] La trilogia Mistborn by Brandon Sanderson

Standard

Colgo l’occasione, poiché sto leggendo in questi giorni “The alloy of law” di Brandon Sanderson, quarto libro della serie Mistborn – ma comunque separato dalla trilogia originale, per riprendere le recensioni scritte per i primi tre libri.

Quella di Mistborn è una trilogia decisamente corposa ma molto ben realizzata in cui religione e politica sono elementi importanti al pari delle componenti più di azione.
L’ambientazione è simil-feudale in un mondo che ricorda il nostro, non fosse che le ceneri piovono continuamente dal cielo e la nebbia avvolge le città.
I “mistborn” che danno il titolo alla serie sono persone particolari in grado di utilizzare il potere di determinati metalli ottenendone abilità particolari; esistono poi i mistings, capaci di utilizzare il potere di un solo metallo e esseri ancora più particolari come i colossi o gli inquisitori.
Ho trovato la serie particolarmente riuscita vista la capacità di dare una spiegazione a tutti gli elementi particolari presenti e a collegarla a profezie e testi di cui il romanzo è corredato.

The alloy of law” invece è ambientato secoli dopo gli eventi della trilogia e sembra possa essere letto anche senza conoscere quello che l’ha preceduto.


Mistborn – L’ultimo impero

Il sostentamento dell’impero prevede una casta di schiavi sfruttati, gli skaa, e una serie di classi privilegiate che gestiscono le ricchezze, il tutto dominato da un tiranno potente come un dio.
Tra i nobili solo alcuni hanno la fortuna di nascere con poteri allomantici, ovvero la possibilità di bruciare determinati metalli per ottenere poteri particolari, ancora minori sono le probabilità di nascere mistborn, cioè dotati della capacità di bruciare tutti i metalli allomantici.
Anche l’unione tra nobili e schiave può generare mistings e mistborn, per questo le donne vengono uccise subito dopo il rapporto, però in alcuni casi fortunati i bambini sopravvivono diventando talentuosi skaa.

Queste le premesse in Mistborn, un romanzo avvincente in cui azione, trame politiche e abilità super naturali si intrecciano con l’obiettivo di terminare l’impero e riformare il sistema, obiettivo nobile ma difficile da perseguire a causa di inquisitori e della potenza del Tiranno.
Un ottimo romanzo in cui i personaggi sono ben caratterizzati e sostenuti da un worldbuilding dettagliato; non ci sono infodump improvvisi e eccessivi: le abilità allomantiche vengono dettagliate nel corso del romanzo dando modo al lettore di impararne cause e effetti.

_______

Il pozzo dell’ascensione

Secondo capitolo della serie Mistborn che riprende la storia a un anno dalla conclusione del primo libro.
L’impero è stato riformato ma il nuovo re deve cercare di mantenere una situazione stabile tra un’assemblea eletta, una nuova classe di mercanti in ascesa e un assedio alla città.

Il romanzo è avvincente e nel corso del romanzo i personaggi crescono man mano che affrontano problemi nuovi; come nel precedente intrighi politici si alternano all’azione vera e propria.

_______

Il campione delle ere

Capitolo finale della trilogia Mistborne. La struttura del romanzo è analoga ai due precedenti: all’inizio di ogni capitolo c’è un estratto di un testo il cui senso si otterrà solo alla conclusione del romanzo.

Uno dei lati da più apprezzare è il fatto che nulla viene lasciato in sospeso: verranno chiariti tutti gli interrogativi sorti nel corso della serie (la nebbia, i poteri di inquisitori e allomancer e così via); i diversi colpi di scena mantengono poi viva l’attenzione.

_______

* Mistborn: l’ultimo impero by Brandon Sanderson ★★★★☆½
* Il pozzo dell’ascensione by Brandon Sanderson ★★★★★
* Il campione delle ere by Brandon Sanderson ★★★★★

*Ho letto questo libro in Inglese

Read this post in English

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s