[ARC] The dark lady

Standard

While on summer vacation, little Irene Adler meets a young William Sherlock Holmes. The two share stories of pirates and have battles of wit while running wild on the sunny streets and rooftops. When Sherlock’s friend, Lupin, joins in on the fun, they all become fast friends. But the good times end abruptly when a dead body floats ashore on the nearby beach. The young detective trio will have to put all three of their heads together.

Un romanzo innocuo, ma tutto sommato gradevole e ben scritto. Come per Suitacase of stars, altro libro pubblicato in Italia da Piemme e tradotto in lingua inglese da Capstone Young Readers, si ha un po’ l’impressione di un progetto studiato a tavolino. Ma se non altro, in questo caso, c’è una storia autoconclusiva di senso compiuto. Certo, si potrebbe osare un po’ di più, ma questo è un problema abbastanza comune di tutta la letteratura per ragazzi. The dark lady, nel suo genere, è una buona proposta e non mancherà di piacere ai suoi piccoli lettori.

Nota: chiaramente questo è un libro per ragazzi! L’Arsène Lupin e lo Sherlock Holmes qui presenti hanno poco a che vedere con i rispettivi originali. Chi cercasse rompicapi alla Conan Doyle o misteri in stile Maurice Leblanc farebbe meglio a scegliere altre letture.

Irene Adler aka Alessandro Gatti trad. Chris Turner, The dark lady, Capstone Young Readers

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s