Due romanzi ed il circo

Standard

Read this post in English

Il circo visto può piacere o meno – personalmente non sono una fan, vuoi per il trattamento degli animali un tempo, vuoi perchè i clown mi sono stucchevoli e inquietanti – ma sicuramente è un ambiente fascinoso: una realtà diversa ed estrema che può essere un’interessante ambientazione per un romanzo.

Recentemente ho letto 2 romanzi ambientati intorno ad un circo, il primo, “The night circus” di Erin Morgenstern è pura magia, di conseguenza le attrazioni sono qualcosa di irreale e nuovo, mentre il secondo, Pantomime di Laura Lan, ha il circo come punto di appoggio per una storia più complessa (e che infatti si sviluppa in una serie di romanzi). In questo secondo caso il circo è decisamente più simile a quelli che possiamo sperimentare realmente: l’impegno, la dedizione ma anche la multiculturalità e le ovvie tensioni tra persone dal carattere diverso.

Come descrizione del circo meglio “Pantomime”, come assetto generale del romanzo meglio “The night circus” (che ha anche una copertina deliziosa).

The night circus by Erin Morgenstern

Un circo notturno, un insieme di spettacoli e artisti incredibili, oltre l’immaginazione e la fisica del mondo.
Un circo che è anche una gara, un luogo in cui si sfidano due maghi, Marco e Clelia, partecipanti senza possibilità di scelta da due antichi esperti nelle arti di incantamento.
Per i due ragazzi però il circo sarà molto più di un gioco portando loro una famiglia – per quanto particolare, amore e la sensazione di appartenere a qualcosa di bello.

Romanzo caratterizzato da una scrittura affascinante e ricca tanto quanto l’ambientazione: alcune tende sono così immaginifiche e particolari che mi spiace non esistano.
Il rapporto tra i due protagonisti non è banale e i personaggi sono ben valorizzati nelle loro particolarità; decisamente un romanzo interessante.

Pantomime by Laura Lam

Iphigenia Laurus, ragazza nobile, è costretta a trasformarsi in Micah Grey ed a fuggire da famiglia e fratello per evitare il tremendo destino che l’attende (suvvia, non è spoiler, che i due sono la stessa persona si capisce).
Micah troverà posto in un circo come trapezista, viste le abilità atletiche, ma dovrà sempre fare i conti con il sospetto e la paura di essere inseguito.
Il romanzo si interrompe abbastanza bruscamente in un punto di svolta importante, il filo del racconto sarà ripreso nel romanzo successivo, Shadowplay.

Il punto forte del romanzo è l’ambientazione nel circo; descritto con accuratezza, mostra al lettore i retroscena di una realtà conosciuta: vediamo l’impegno ma anche le difficoltà fisiche e psicologiche di questo tipo di occupazione, inoltre la multiculturalità e gli attriti che possono crearsi in una società di persone costrette a lavorare e vivere sempre a stretto contatto.

L’impalcatura in cui il circo si incastra, quindi la società  del romanzo, le divinità Kedi etc…, sono molto meno convincenti, così come mi convince poco la componente psicologica della protagonista (è ovviamente diverso il contesto, ma le difficoltà emotive di una problematica fisica che sfocia nella sessualità sono molto meglio descritte in Middlesex). Il romanzo si conclude poi bruscamente: il capitolo del circo è chiuso e chissà cosa si aprirà.

_______

* Il circo della notte by Erin Morgenstern ★★★★☆
* Pantomime
by Laura Lam ★★★☆☆

*Ho letto questo libro in Inglese

4 thoughts on “Due romanzi ed il circo

  1. Oedipa_Drake

    Anch’io ho letto entrambi e concordo con il tuo parere.
    E sottolineo che è un vero peccato che Pantomime abbia una trama e personaggi (a mio gusto e avviso) debolucci, perché l’ambientazione è puro sense of wonder.

    • Eh si, l’impianto generale è piuttosto debole, non mi è piaciuta la conclusione brusca e affrettata, peccato. Adesso ho la arc di shadowplay, vedremo se migliora.

      • Avevo richiesto la arc prima di leggere il tuo commento su pantomime🙂
        Spero in un miglioramento – magari con una struttura senza flashback riuscirà a dare un senso ai personaggi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s