Backward Compatible by Sarah Daltry & Pete Clark

Standard

Read this post in English

Una storia d’amore tra nerd, così si sottotitola Backward Compatible, e la storia d’amore c’è, con tanto di punto di vista alternato tra Katie e George, che si incontrano per la prima volta mentre lottano per l’ultima copia rimasta in negozio di Fatal Destiny X, il gioco online di cui sono appassionati.

Il romanzo racconta una storia normale: i protagonisti ed i loro amici hanno come unica particolarità quella di dedicarsi intensivamente ai videogiochi. E secondo me è un romanzo adatto a chi ha provato almeno un po’ a vivere come Katie e George: notti passate a cercare chiavi, a sbloccare livelli segreti, a guadagnare achievments; inoltre il romanzo è disseminato da citazioni prese da altri videogiochi (The cake is a lie etc…) e dalla cultura fantasy.

Ammetto che anche per me i protagonisti tendono ad essere estremi (andare a vedere i film in cosplay?), ma il romanzo risulta gradevole, grazie anche agli scambi divertenti di battute nei dialoghi (Layton come personaggio all’inizio l’ho trovato stancante ma poi trova una sua dimensione nel racconto). Insomma, il romanzo mi è piaciuto, non sarà niente di impegnato e di perfetto ma è ottimo per svagarsi.

Un ultimo appunto: quando si parla di romanzi & videogiochi mi viene in mente Ready Player One, che ho recensito qui e che non ho sopportato.
Quali le differenze?

  • Backward Compatible racconta una storia normale con personaggi credibili, in Ready player one l’autore inserisce anche l’elemento distopico e dei personaggi impegnati e spesso irrealistici nelle loro evoluzioni.
  • Ready Player One, alla fine, è un gigantesco omaggio alla cultura anni ’80 in cui vengono proposti telecronache (per me tediosissime) di giochi e film, l’elemento videogioco c’è ovviamente anche in questo romanzo, però la telecronaca è diluita grazie ai dialoghi che risultano anche divertenti.

Ready Player One ha l’ambizione di usare il videogioco come mezzo per parlarci di un futuro distopico e, non nascondiamolo, di quanto l’autore ama la cultura in cui è cresciuto, Backward Compatible racconta una storia gradevole senza l’ambizione di parlare dei massimi sistemi.

_______

* Backward Compatible by Sarah Daltry & Pete Clark ★★★☆☆

*Ho letto questo libro in Inglese

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s