Collettivo Zampalù by Federico Bagni

Standard

Lorenzo Dentico, professore di italiano, in una quinta incontra un ragazzo diverso dai coetanei: Marco Carboni, una personalità difficile, chiusa, ma un grandissimo talento nella scrittura.

I due si perderanno di vista per anni, per poi ritrovarsi quando Lorenzo, ormai in pensione, è impegnato in un centro diurno di accoglienza; immigrati in regola e non, tutti dal passato e presente difficili, in cerca di un riscatto quasi impossibile da ottenere.

Nace allora un progetto, una storia collettiva ideata a turno da vari partecipanti del centro e scritta da Zampalù con l’aiuto di Marco Carboni.

Un ottimo esordio, una storia avvicente pur parlando di avvenimenti quotidiani – con gli occhi dell’ex professore seguiamo prima i giorni di scuola e poi quelli passati nel centro diurno – e una serie di personaggi credibili e non banali, ognuno con il suo carico di difficoltà e di insicurezze (e di queste non sono esenti i protagonisti più benestanti, Lorenzo e Marco) che riescono ad accumunare persone completamente diverse per estrazione, cultura, religione e condizione sociale.

Il progetto collettivo ci mostra come unendo le forze con altri e mettendoci veramente in gioco si possano ottenere grandi risultati, non bisogna però farsi l’idea di un messaggio irrealisticamente buonista: le difficoltà della vita permangono ma rimane posto per la speranza.

L’unico elemento che mi ha convinto poco è il continuo uso di metafore per spigare eventi ed emozioni, è vero che nel romanzo emerge la difficoltà di comunicare sè stessi – e quindi è lecito utilizzare altre immagini per spiegarsi – però è uno stratagemma usato molto (troppo) frequentemente, con il rischio che queste stesse metafore, forti all’inizio, perdano di efficacia con il passare delle pagine.

_______

Collettivo Zamapalù by Federico Bagni ★★★★☆

2 thoughts on “Collettivo Zampalù by Federico Bagni

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s