Love Is the Higher Law by David Levithan

Standard

Read this post in English

Questo è il secondo romanzo letto per il gruppo di lettura di Marzo del gruppo YA, tema del mese Diversity: LGBT (l’altro romanzo è Tra mamma e Jo).
La prima impressione è che il romanzo non rientri totalmente nel genere scelto, il tema principale e il filo emotivo che lega i personaggi del romanzo è quanto avvenuto l’11Settembre 2001.

Claire, Jasper e Peter sono tre adolescenti che vivono la tragedia a New York in modi differenti e di cui seguiamo riflessioni ed emozioni durante, dopo ed ad un anno dall’evento; i tre, che si conoscono a malapena, si ritroveranno accomunati dalla reazione emotiva all’evento diventando ben presto amici.

Ho appena concluso la lettura di alcuni saggi di Wallace (Considera l’aragosta) di cui uno dedicato proprio a questo evento che mi ha comunicato e coinvolto molto di più di questo intero romanzo.

Breve OT che non parla tanto del romanzo ma di alcune mie scelte televisive: quando Claire afferma di voler respirare l’aria post tragedia per una sorta di empatia con i morti mi è tornato alla mente “Io e la mia ossessione” su Real Time – la puntata in cui tizia ha l’ossessione di cibarsi delle ceneri del marito morto. Conseguentemente il commento di Claire non mi ha provocato la corretta reazione che si suppone abbia in un lettore standard, ma più un senso di raccapriccio.
A discolpa dei miei spesso pessimi gusti televisivi posso garantire di non riuscire a seguire per più di 5 minuti consecutivi suddetto programma causa disgusto, orrore e generale malessere che mi causa.

_______

* Love Is the Higher Law by David Levithan – ★★★☆☆

*Ho letto questo libro in Inglese

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s