[ARC] Hild by Nicola Griffith

Standard

Read this post in English

Gwladus so soft and pliant, Hild hard and clear.
“I’m not pretty.”
“You don’t need to be pretty. You’re like lightning. Like a tide. Like a blizzard.”
“Something to run from.”
“Something to get caught up in. Something to remember for the rest of your life.”

Hild of Whitby

Questo per me è il dialogo che riassume quanto di Hild doveva trasparire dal romanzo, in cui però l’autrice ha perso l’occasione di valorizzare una figura enigmatica e dalle grandi potenzialità narrative come è Hild.

 

Hilda di Whitby è un personaggio storico realmente esistito e di cui si conosce ben poco prima del 647d.C., successivamente a questa data Hilda è nota per aver fondato l’abbazia di Whitby. Le sue nobili origini (era nipote di Edwin di Northumbria, sovrano britannico convertito al cattolicesimo) e questo vuoto temporale in cui non si hanno notizie certe sulle sue attività la rendono un personaggio letterario interessante, purtroppo il romanzo si dedica troppo alla componente storica e meno a quella di finzione.

 

Hild by Nicola Griffith

Il romanzo percorre la vita di Hild dai tre anni di età fino all’adolescenza; Hild fin da piccola ha un destino da percorrere: la madre Breguswith l’ha eletta luce del mondo agli occhi del re; Hild avrà prestigio e potere se riuscirà ad essere veggente affidabile per il suo re.

La ragazza, che dimostra fin dall’infanzia grande intuito ed intelligenza, sarà durante la sua vita imprigionata nel ruolo di veggente: da una parte la necessità di ascoltare, comprendere intrighi, alleanze e mutamenti politici la renderanno una persona introversa e riflessiva, dall’altra i suoi poteri divinatori faranno sì che la gente comune avrà paura di lei.

Hild è un personaggio dall’emotività strana – ed è molto difficile per il lettore sentirsi coinvolto, fredda e governata dalla logica ma attaccata ad alcune figure chiave della sua vita (l’ambivalente rapporto con la madre, Cian, Gwladus).

Il romanzo dal punto di vista storico è molto accurato: i numerosi termini arcaici (che tendono ad appesantire la lettura) danno spessore storico, così come il dettaglio (eccessivo per me) su intrighi politici, guerre e movimenti di persone e nobili tra una parte e l’altra dell’Inghilterra.

Dal punto di vista del godimento della lettura, e quindi anche della finzione, il romanzo perde di forza, i personaggi sono credibili ma è difficile trovarne uno con cui immedesimarsi, l’enfasi sulla componente storica appesantisce la lettura (oltre ad essere poco interessante se non si è cultori dello specifico argomento).

Il romanzo introduce alcuni temi molto interessanti come il ruolo delle donne, l’avvento di una nuova religione, gli intrighi di corte e fornisce uno spaccato della vita in quell’epoca, d’altra parte però è troppo carente per il lato umano dei personaggi.

Hild è una figura dalle grandi potenzialità che l’autrice sfrutta solo in parte creando un personaggio di cui è difficile appassionarsi.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per stendere questa recensione.

_______

* Hild by Nicola Griffith ★★★☆½

*Ho letto questo libro in Inglese

4 thoughts on “[ARC] Hild by Nicola Griffith

  1. Oedipa_Drake

    Il godimento della lettura poteva essere di alto livello (l’autrice sa scrivere bene, come ha dimostrato anche in un paio di racconti), ma tra pesantezza e registro monocorde, questa è proprio un’occasione sprecata – e male.😦

    • Purtroppo non c’è un punto in cui la storia si fa più avvincente😦
      che poi la ricostruzione storica è fatta anche bene, però non fa affezionare per niente la storia.

      • Il problema è che la ricostruzione storica sembra fatta per dimostrare come l’autrice ha fatto bene i compiti a casa, non per farti entrare nelle vicende. Il che è un male.
        Se voglio leggere un saggio sul periodo lo leggo, non mi carico un romanzo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s