La piramide di fango by Andrea Camilleri

Standard

Ultimo romanzo su Montalbano che, a differenza dell’ultimo pubblicato “Un covo di vipere”, segue la linea cronologica impostata in “Una lama di luce”.

Diciamo subito che il romanzo è nella media, ben al di sotto di “Una lama di luce”, in cui Camilleri ha dato il là per importanti svolte nella vita privata del commissario.

L’omicidio e tutto quello che lo circonda – indagine ed eventi collaterali – sono piuttosto lineari e diverse punte d’ignegno di Montalbano (quei lampi improvvisi subito dimenticati ma essenziali per la soluzione dell’enigma) sono abbastanza intuibili dal lettore.

Per il resto abbiamo sempre Montalbano con la paura di invecchiare, Augello donnaiolo, Fazio preciso e competente ed il classico Catarella. Fa la sua comparsa telefonica anche Livia: l’avevamo lasciata reduce da un grave trauma psicologico (e con due prospettive possibili, lasciare Montalbano e la serie o riavvicinarsi molto al commissario), qui si inizia ad capire come potrebbe andare.

Per me (e penso per molti dei fedelissimi) ogni nuovo romanzo su Montalbano è da leggersi, ciofeca o meno, ad un nuovo lettore sconsiglio vivamente questi ultimi romanzi rispetto a quelli iniziali, molto più complessi e belli.

_______

La piramide di fango by Andrea Camilleri – ★★★

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s