Smetto quando voglio by Alex Robinson

Standard

Read this post in English

Andy pur di smettere di fumare è disposto a tentare anche l’ipnosi nonostante un iniziale scetticismo.

Dopo la seduta si risveglia così improvvisamente quindicenne durante il periodo del liceo, portandosi il bagaglio di ricordi accumulati durante la sua vita.

Questo viaggio nel passato – inizialmente interpretato da Andy come modo per evitare di fumare la prima sigaretta della vita – si rivelerà ben più denso di emozioni: la visione della propria famiglia da una prospettiva differente (con un misto di affetto e nostalgia) e con la maturità acquisita con la crescita si rivelerà l’esperienza chiave del viaggio.

In questo contesto il tema dell’uomo tornato ragazzo è utile a mostrare la differenza del punto di vista rispetto a determinate situazioni (come il tentativo di andare ad una festa) e quella di comportamento tra un adolescente ed un adulto che si trova ad esserlo.

Ci parla della crescita ma anche della famiglia e delle relazioni – essendo capace di mostrarci il passato ed il futuro delle stesse, la visione del passato come fosse “dall’alto” aiuta a capire e a distinguere le cose importanti a cui spesso non si dà il giusto peso mentre le si vive.

_______

* Smetto quando voglio by Alex Robinson ★★★★☆

*Ho letto questo libro in Inglese

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s