Keturah and Lord Death by Martine Leavitt

Standard

Read this post in English

Poiché non potevo fermarmi per la Morte
Lei gentilmente si fermò per me
La Carrozza non portava che Noi Due
E l’Immortalità.

Keturah incontra la Morte (Lord Death) nel bosco, dopo essersi persa ed aver vagato per alcuni giorni. Per comprarsi ancora del tempo la ragazza intriga la morte con una storia d’amore di cui svelerà il finale solo se lasciata vivere ancora alcuni giorni. A questo si aggiunge una scommessa: se Keturah riuscirà a soddisfare il suo unico sogno – quello di trovare l’unico vero amore – le sarà concessa una vita piena, altrimenti Lord Death la porterà con sè.

Anche se si intuisce già la conclusione il romanzo è molto avvincente anche se non particolarmente ricco di azione; tornati al villaggio ci si immerge in una fiaba: Keturah deve trovare il suo unico amore (e scontrarsi con il fatto che non è innamorata di nessuno) ma anche avvertire il Lord dell’arrivo della peste che la morte le ha annunciato.

E’ un romanzo scorrevole e pervaso da un tono malinconico che comunque ben si adatta alla storia: Keturah dovrà fare determinate scelte per ottenere il suo unico amore. La citazione di Emily Dickinson ben riassume il tono del romanzo.

______

* Keturah and Lord Death by Martine Leavitt ★★★★☆½

*Ho letto questo libro in Inglese

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s