Uno zoo d’inverno by Jirō Taniguchi

Standard

Ho scoperto da poco tempo l’autore Jirō Taniguchi e in breve ho colmato parte della mia ignoranza leggendo In una lontana città e il bellissimo La vetta degli Dei.

Gli aspetti che emergono immediatamente dalla lettura di queste graphic novel sono le sceneggiature ben costruite e coinvolgenti – anche a livello emotivo, e il disegno preciso e dettagliato.

Uno zoo d’inverno

Questa storia è caratterizzata da una nota autobiografica dell’autore: sia Hamaguchi che Taniguchi sono entrambi nati a Tottori e entrambi scelgono di diventare disegnatori iniziando come apprendisti per autori già affermati.

Hamaguchi è un impiegato in una ditta di confezionamento tessuti, ma ha sempre desiderato disegnare. Dopo alcune vicissitudini sul lavoro si trasferisce a Tokyo e diventa assistente di un autore famoso, la collaborazione con gli altri assistenti lo aiuterà a maturare e affinare lo stile.

Il percorso di crescita come fumettista risulterà profondamente legato con la storia d’amore (un amore gentile, al limite dell’impossibile) con una ragazza malata, costretta spesso in ospedale: sarà grazie a lei che Hamaguchi troverà lo stimolo per concludere la sua prima storia.

Racconto bello, scorrevole e delicato.

_______

Uno zoo d’inverno by Jirō Taniguchi ★★★★☆

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s