Le streghe by Roald Dahl

Standard

Read this post in english


Già nel GGG emerge come i libri per ragazzi di Roald Dahl non scadano nel buonismo solo perchè sono dedicati a un pubblico giovane (e impressionabile?).

Nel GGG c’erano i giganti che divoravano i bambini, ne “Le streghe” l’elemento di orrore è dato da queste figure malvagie, il cui unico scopo è quello di sterminare i bambini.

Il protagonista del romanzo, orfano, vive con la nonna norvegese in Inghilterra dove studia, desiderio dei genitori defunti. Ed è proprio parlando con la nonna che scopre l’esistenza delle streghe, essendo stata l’anziana signora una cacciatrice di questi esseri.

Impariamo così con il protagonista come riconoscerle e il loro modo di operare, e lui stesso le vedrà all’opera, e proprio di questo parla il romanzo.

Rileggendolo ho notato tanti dettagli che non mi erano apparsi evidenti in passato; oltre all’elemento che fa paura (le streghe appunto) di carattere fantastico, l’autore inserisce elementi che fanno paura sul serio: la morte dei genitori, ma anche l’immagine della nonna ammalata di polmonite circondata da macchine e tubicini che escono dal suo corpo, e la prospettiva di rimanere veramente soli al mondo.

Come tutti i romanzi di Dahl è assolutamente consigliato, divertente – ma non scontato – e avvincente.


* The Witches by Roald Dahl ★★★★☆½

*Ho letto questo libro in italiano & inglese

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.