L’esclusa by Luigi Pirandello

Standard

Questo romanzo di Pirandello, che passa (quasi) in secondo piano rispetto alle opere più note, si è rivelato una lettura estremamente godibile.

Marta è sposata con Rocco Pentàgora e aspetta un figlio, un giorno commette la leggerezza di accettare le lettere dell’Alvignani, aspirante politico che si dice innamorato di lei.

Questa leggerezza – che non si concretizzerà nel tradimento – sarà fatale: Rocco allontanerà Marta dalla casa, accusandola di adulterio. Tornata nella famiglia d’origine, la ragazza si troverà il padre che preferisce ripudiarla e chiudersi a morire nella stanza da letto piuttosto che ascoltarla, e madre e sorella che subiscono con lei il disprezzo del paese, ma che non prendono mai la sua parte.

Pirandello tratteggia abilmente le emozioni di Marta, la sorda rabbia che ha verso il marito, il padre, e tutti quelli che hanno scelto di non ascoltare ma di arrivare a proprie conclusioni, ma descrive efficacemente anche i diversi personaggi che gravitano intorno alla vicenda: la famiglia Pentàgora, l’Alvignani, la famiglia di Marta, e altri personaggi minori.

Il titolo rimanda alla situazione di Marta che, per presupposti falsi, si trova esclusa da quella che doveva essere la sua vita: dalla famiglia formata con Rocco, dal padre, dalla scuola in cui non viene accettata e così via.

L’esclusa è l’esempio evidente del fatto che a un grande scrittore sono sufficienti pochi, oculati tratti per descrivere un personaggio e costruire una storia.

_______

L’esclusa by Luigi Pirandello ★★★★★

2 thoughts on “L’esclusa by Luigi Pirandello

  1. Oedipa_Drake

    Adoro Pirandello e questo romanzo è eccezionale.
    Inoltre, è fondamentale per comprendere alcune basi della sua narrativa (e non solo), non capisco perché sia caduto nel dimenticatoio.

    • Mi è veramente piaciuto molto, è proprio un peccato che sia stato dimenticato: è anche molto più facilmente approcciabile di altri testi che risultano *fisoloficamente* più complessi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s