The Hollow boy (Lockwood & Co. #3) by Jonathan Stroud

Standard

Read this post in english


The Hollow boy costituisce il terzo volume della serie Lockwood & Co. (Preceduto da La scala urlante e Il teschio parlante).

Lucy, voce narrante, Lockwood e George sono sempre ipegnati nella caccia agli spettri che infestano Londra, e vorrebbero essere coinvolti in casi eclatanti che portino pubblicità indiretta al gruppo.

Le numerose attività costringono però i tre a separarsi frequentemente, da qui la decisione di assoldare un’assistente: Holly Murno, che però non andrà molto a genio a Lucy, anche per via del carattere opposto.

Lucy risulta più che mai la protagonista in questo volume, ed essendo la voce narrante la vediamo continuamente mettersi in discussione, da una parte desiderosa di provare a utilizzare la sua abilità di ascolto, dall’altra frenata per evitare rischi. La ragazza riflette anche sul suo ruolo nel gruppo, stimolata anche dalla gelosia verso Holly, che le sembra perfetta e insopportabile.

The Hollow boy fin’ora mi pare il romanzo meglio riuscito, o comunque quello che mi ha appassionato di più, complice anche l’aver avuto a disposizione due volumi prima per caratterizzare mondo e personaggi, che qui vengono approfonditi in aspetti più delicati (Lockwood e la morte della sorella, Lucy e le sue insicurezze). Il romanzo si conclude con un notevole colpo di scena, e quindi sto già aspettando con impazienza il successivo.


* The Hollow Boy by Jonathan Stroud ★★★★☆½

*Ho letto questo libro in inglese

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s