Il cavaliere svedese by Leo Perutz

Standard

Read this post in english


Io Leo Perutz non l’avevo mai sentito nominare. Poi per caso ho visto questo romanzo e la trama mi ha intrigato, ed è stato un colpo di fulmine.

Il cavaliere svedese è la storia di un cavaliere e un ladro che passano una notte in un mulino abbandonato, e dell’accordo che fanno tra loro e con un mercante del Vescovo (che al ladro pare però proprio essere il mugnaio morto).

E’ un racconto di scambi di persona, di ambizioni eroiche – eccellere in guerra, combattere al fianco del re – di ambizioni oneste – sposare una ragazza di cui si è innamorati, sistemare la tenuta, coltivare i campi – e di come fare a soddisfarle. Il racconto segue il punto di vista del ladro, e lo stile e la storia ci fanno affezionare a quello che dovrebbe essere il personaggio “negativo”.

L’atmosfera in cui siamo immersi leggendolo è realistica, ma si percepisce l’irreale, il magico (o divino o diabolico, a seconda di come si vuole intenderlo) che influisce sulla vita del protagonista. Ho trovato la storia bellissima: compiuta, circolare e arguta nei meccanismi di ribaltamento dei personaggi – che sono caratterizzati con pochi tratti ma lasciano un ricordo.


* Il cavaliere svedese by Leo Perutz ★★★★★

*Ho letto questo libro in italiano

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s