La spia che venne dal freddo by John Le Carré

Standard

Read this post in english


John Le Carré è un noto autore di romanzi di spionaggio ambientati nel periodo che va dalla seconda guerra mondiale alla guerra fredda; se non si conosce l’autore probabilmente si conoscono i film tratti da alcuni dei suoi romanzi: dall’adattamento più recente La Talpa ai più datati.

Fino a qualche mese fa ho sempre allegramente snobbato questo filone (cinematografico e letterario), poi ho visto La Talpa – ed è stato amore – e da qui siamo passati ai romanzi.

I romanzi di Le Carrè dovrebbero essere sostanzialmente scollegati tranne che per alcuni personaggi in comune (come George Smiley), quindi ho scelto di iniziare da uno dei primi romanzi: La spia che venne dal freddo.

La spia che venne dal freddo by John Le Carré

Alec Leamas è un agente del servizio segreto inglese (il Circus), e lo vediamo impegnato all’inizio della storia in operazioni nella Germania dell’Ovest, mentre assiste impotente all’uccisione di uno dei suoi contatti principali che cerca di abbandonare Berlino Est.

Con quella morte le operazioni vengono dichiarate concluse e Leamas è richiamato a Londra; lì il capo del servizio segreto, Control, lo convince a rimanere “nel freddo” ancora per un’ultima missione con l’obiettivo di incastrare Mundt – importante agente segreto della Germania Est – come doppiogiochista.

Leamas viene quindi licenziato dal Circus e inizia una nuova vita all’insegna di lavori precari e alcolismo, attendendo di finire sotto l’osservazione del servizio segreto comunista; nel mentre incontra anche Liz, con cui avvia una relazione.

La spia che venne dal freddo è un romanzo che si sviluppa lineare per la maggior parte della storia, per poi intrappolare il lettore in una serie di colpi di scena inaspettati che rimescolano le carte in tavola e lasciano il lettore spiazzato.

E’ un romanzo avvincente e ben scritto, e mi ha convinto a leggere anche altro dell’autore.


* La spia che venne dal freddo by John Le Carré ★★★★☆½

*Ho letto questo libro in inglese

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s