Vita dopo vita by Kate Atkinson

Standard

Read this post in English

Asimov nel ciclo della Fondazione sosteneva come fossero le masse a fare la storia, non gli individui.
In questo romanzo si seguono le sorti di una sola persona, Ursula. La vita della protagonista è una continua iterazione, infatti ogni volta che Ursula muore lei rinasce e ricomincia dal principio.
In ogni rinascita qualche scelta viene modificata comportando modifiche sia sul lungo periodo sia nella vita delle persone che la circondano [che poi una sola persona possa fare la storia rimane da vedere].
L’idea alla base del romanzo è sicuramente interessante e la parte conclusiva completa il quadro complessivo; un altro aspetto che ho molto apprezzato è lo stile dell’autrice.
La trama risulta piuttosto faticosa da seguire, soprattutto nella parte centrale del romanzo; le diverse rinascite fanno sì che da una parte vengano dettagliati molto bene i personaggi legati alla famiglia di Ursula mentre quelli legati solo a vite “occasionali” siano peggio caratterizzati e più difficili da collocare nella storia.
L’ambientazione a cavallo delle due guerre mondiali appesantisce la narrazione: l’idea di fondo avrebbe avuto senso anche senza la contestualizzazione negli anni dei blitz su Londra e dell’ascesa di Hitler.

_______

* Vita dopo vita by Kate Atkinson ★★★☆☆½

*Ho letto questo libro in Inglese

[ARC] E la chiamano estate by Jillian & Mariko Tamaki

Standard

Read this post in English

Ogni estate Rose e i suoi genitori vanno nella loro casa di vacanza al mare; l’estate raccontata nella graphic novel sarà particolare: Rose la passerà con l’amica Wendie e sarà costretta a riflettere su diversi avvenimenti.

Intanto il distacco della madre dovuto al fatto che le è impossibile avere altri figli, e poi l’osservazione degli alti e bassi nella relazione tra il ragazzo del negozio e una sua coetanea.

Disegni molto semplici e dialoghi per la maggior parte stringati; il fumetto si appoggia quasi interamente alle immagini – tutte sui toni dei blu – per raccontare l’estate di Rose.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per stendere questa recensione.

_______

* E la chiamano estate by Jillian and Mariko Tamaki ★★★☆☆½

*Ho letto questo libro in Inglese