[ARC] The Sport of Kings by C.E. Morgan

Standard

Read this post in english


La famiglia Forge è una delle più antiche del Kentucky; il romanzo si apre su Henry Forge, bambino, e sul conflitto che ha con il padre, severo e legato alle tradizioni: i terreni della famiglia Forge saranno sempre dedicati all’agricoltura.

L’infanzia di Henry è anche segnata dalla scoperta del tradimento della madre con un uomo di colore che lavora per loro, e dalle conseguenze dell’averlo raccontato al padre.

Henry matura però il sogno di allevare cavalli da corsa, esseri perfetti che vede come apice dell’evoluzione della specie; inizia così una nuova fase della sua vita che lo vede padre di Henrietta e imprenditore smanioso di creare il cavallo perfetto.

Dall’altro lato del confine, in Ohio, cresce invece Allmon Shaughnessy, afro-americano; la sua famiglia ha scarse risorse e fin da piccolo Allmon si dedica ad attività illecite, fin quando viene arrestato. In prigione si apre però una seconda possibilità: imparare a gestire i cavalli per cercare lavoro presso le grandi fattorie che li allevano.

Mentre le sorti dei tre convergono e si incrociano, i figli continuano a perpetuare pensieri ed errori dei propri genitori, in un circolo che verrà spezzato solo da eventi drammatici.

Henry disprezza il padre e le sue visioni tradizionaliste, ma alla fine ricalca le sue azioni: l’educazione di Henrietta, a cui viene di fatto impedito di andare al college, il razzismo malcelato, e la rigida convinzione di poter ottenere il cavallo perfetto, idea legata a teorie evoluzionistiche ormai smentite.

Allmon, desideroso di riscattarsi dalla povertà e dal suo passato di carcerato, si ritroverà a commettere gli stessi errori del padre che lo aveva a suo tempo abbandonato.

Al centro di queste saghe famigliari, che risalgono ai tempi della conquista dei terreni del Kentucky e alla fuga degli schiavi verso i territori a nord del fiume, Hellsmouth: la puledra perfetta selezionata da Henry, nominata da Henrietta e gestita da Allmon, forse anche lei un simbolo di una schiavitù moderna?

Il romanzo è molto avvincente nello sviluppare la storia della famiglia Forge, e gli intermezzi – non legati alla trama principale – forniscono informazioni sulla storia passata, utili a comprendere le origini dei personaggi che vediamo in azione. La seconda parte del romanzo, principalmente dedicata all’allevamento di Hellsmouth in vista del Derby, è più lenta e meno coinvolgente, a meno di non essere grandi appassionati di cavalli da corsa.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per scrivere questa recensione.


* The Sport of Kings by C.E. Morgan ★★★☆☆½

*Ho letto questo libro in inglese