Il dono della fata by Gail Carson Levine

Standard

Read this post in English


Ella vive in un mondo magico, e alla nascita ha ricevuto anche il dono di una fata: l’obbedienza. Difficile definirlo un dono ben gradito, anche perchè Ella è costretta a obbedire ogni volta che le viene ordinato qualcosa, altrimenti dolori fortissimi la assalgono.

La ragazza era molto legata alla madre, che però muore quando Ella è ancora una ragazza, e il padre – un serio mercante, disposto a tutto pur di arricchirsi – inizia a frequentare una odiosa donna ricca, madre di due altrettanto odiose e maligne ragazze.

Il dono della Fata è un intelligente retelling di Cenerentola (premiato anche come Newbery Honor) in cui Ella cresce affrontando diverse situazioni, anche spiacevoli, e dimostra che spesso una ragazza riesce a cavarsela da sola, anche senza un principe che arrivi in soccorso.

La storia è ben costruita: i rimandi alla fiaba sono evidenti, ma sono arricchiti da molti altri elementi, alcuni anche divertenti, come la Fata Lucinda e i suoi drammatici doni a fin di bene.

Dell’edizione italiana mi lascia perplessa la copertina: perchè mettere una ragazza in contemplazione di un portacandela? boccia di Natale con le stelline? come riferimento al romanzo?


* Il dono della fata by Gail Carson Levine ★★★★☆

*Ho letto questo libro in Italiano

Advertisements

[Series] The Princesses of Westfalin Trilogy by Jessica Day George

Standard

Read this post in english


Jessica Day George, che già conoscevo per Scarpette di Drago, nella trilogia delle principesse di Westfalin sviluppa tre retelling di fiabe più o meno note. I romanzi che compongono le serie sono:

  • Princess of the Midnight Ball – riscrittura di Le dodici principesse danzanti
  • Princess of Glass – riscrittura di Cenerentola
  • Princess of the Silver Woods – riscrittura di Cappuccetto Rosso

Le protagoniste del secondo e terzo romanzo sono due delle dodici sorelle che aprono la serie con le loro scarpette logorate da balli notturni.

Continue reading