The Changeling Sea by Patricia A. McKillip

Standard

Peri vive in un villaggio vicino al mare, ma il mare lo odia perchè le ha preso il padre, pescatore, e da quel momento anche la madre non è più stata la stessa: concentrata a cercare di vedere una città sotto gli abissi ha iniziato a trascurare se stessa e la figlia.

Dal mare è invece attratto il principe, figlio del re, che sente di appartenere al popolo del mare, e, dal suo desiderio e dalla maledizione che Peri lancia agli abissi il mare inizia a rispondere: un mostro marino affiora vicino al villaggio, legato al fondale da una catena dorata.

Il romanzo parla di magia – che non è per forza di cose a capo dei maghi – di amore e dei tanti modi in cui si può affrontare una perdita – dimenticandoci di chi ci circonda, facendo leva sulla vendetta e sul rancore – finchè non si ritorna a uno stato di accettazione e di pace.

Avevo letto The Changeling Sea da bambina, e non l’avevo apprezzato come oggi, forse per lo stile narrativo molto evocativo dell’autrice (che ho gia apprezzato in The forgotten beasts of Eld e Harrowing the Dragon), forse perchè nel frattempo ho letto altre storie di miti e di changeling, forse perchè l’avevano intitolato “Una culla sotto il mare” (titolo piuttosto morbido vista poi la crudeltà del mare verso i suoi due figli).

_______

Peri lives in a village near the sea, but she hates the sea because it took her father, a fisherman, and since than also her mother was not the same again: her mind lost in trying to see the city under the water, she lost interest in herself and her daughter.

On the opposite the young prince, son of the king, struggles for the sea, since he feels he belong to the sea people, and from his desire and from Peri’s hexes the sea answers: a sea dragon emerges near the village, bound to the sea by a gold chain.

The novel is about magic – that does not always belong to wizards – about love and about the ways to face a loss – forgetting the ones around us, hating and taking revenge on others – until acceptation and peace come again.

I’ve already read The Changeling Sea when I was a child, and I did not like it as much as today, maybe for the author’s evocative narrative style (that I liked also in The forgotten beasts of Eld and Harrowing the Dragon), maybe because in the meanwhile I read other books about myths and changeling, maybe because in the past I read a translated version.

_______

The Changeling Sea by Patricia A. McKillip ★★★★☆

Cuckoo Song by Frances Hardinge

Standard

Read this post in English

Triss si risveglia nel suo letto e l’assale l’ignoto: non ricorda nulla del giorno prima – durante il quale ha pare abbia rischiato di annegare nel fiume – e fatica a riconoscere quello che dovrebbe esserle noto (la sua camera, i suoi genitori, la sorella Pam che sembra odiarla e non conoscerla più). Inoltre ha una fame che sembra insaziabile, sintomo di un male ignoto; una volta capito cosa le sta accadendo per Triss nulla sarà più come prima.

E più di così – più di questa vaghezza estrema che copre solo i primi capitoli di Cuckoo Song – non si può dire senza svelare tutti gli elementi immaginifici e fantastici di questo bellissimo romanzo.

Cuckoo Song ci racconta una storia magica, magistralmente costruita e narrata che ci parla anche dell’importanza di capire quello che si è e di trovare un nostro posto e di lasciare andare quello che appartiene al passato, anche a costo di affrontare malinconia e dolore.

La scrittura è brillante, lo stile narrativo svela quanto basta e nel momento giusto e i personaggi sono quelli a cui ci si affeziona e che spiace lasciare andare una volta finito il romanzo (che, a questo punto sembra ovvio, è assolutamente consigliato).

_______

* Cuckoo Song by Frances Hardinge ★★★★★

*Ho letto questo libro in Inglese

Cuckoo Song by Frances Hardinge

Standard

Leggi questo articolo in Italiano

Triss wake up in her bed and the unknown is around her: she does not remember the previous day – when it seems she risked to drown in the river – and she finds hard to identify what should be well-known (her bedroom, her parents, her sister Pam who now seems to hate her). Moreover she has a hunger that seems insatiable, a symptom of an unknown illness; once discovered the truth nothing will be the same for Triss.

It’s impossible to disclose more than this – more than this vagueness that covers only the beginning chapters of Cuckoo Song – without disclosing all the imaginative and magic elements that compose this beautiful novel.

Cuckoo Song tells a magic story, extremely well-built and narrated that is also able to tell about the need of understanding who we are and to find our place in the world, and the importance of leaving behind the past, even if facing sadness and sorrow by doing so.

The writing is brilliant, the narrative style disclose enough and at the right time and the characters are the ones a reader grows found of and it’s hard to let go after ending the book (that is a must read, obviously).

_______

* Cuckoo Song by Frances Hardinge ★★★★★

*I read this book in English