[ARC] The Disappearance of Adèle Bedeau by Graeme Macrae Burnet

Standard

Leggi questo articolo in italiano


The Disappearance of Adèle Bedeau is one of the first novel by Graeme Macrae Burnet, author of His Bloody Project, novel listed at the Man Booker Prize 2016.

This novel is set in a French town, and it focuses on Manfred Baumann, on one side a succesful man, director of a bank, but at the same time a loner, with extreme difficulties in social interactions.

Manfred is also a creature of habit: he has all his dishes at the restaurant where Adèle Bedeau works as a waitress. One night, out of the restaurant, Manfred sees Adèle – who is waiting a guy – and, after a short conversation, he has the idea that the woman is romantically interested in him. A few days later Adèle does not come to work and the police begins inquiring after her disappearance.

The novel, a noir in which we have access to a couple of points of view (Baumann’s and police inspector Georges Gorski), keeps the reader attention till the end, since he/she is not able to understand whether to trust the narrators (in particular concerning Baumann). The strong point of the story is in the characters, and in the ability to build a coherent figure of a lone and disturbed man, a creator of dreams and paranoia based on nothing.

It’s a very good book mostly for the characterization of Baumann, who we follow in the abyss he builds himself with his own thoughts.

Thanks to the publisher for providing me the copy necessary to write this review.


* The Disappearance of Adèle Bedeau by Graeme Macrae Burnet ★★★★☆

*I read this book in english

[ARC] The Disappearance of Adèle Bedeau by Graeme Macrae Burnet

Standard

Read this post in english


The Disappearance of Adèle Bedeau è uno dei primi romanzi di Graeme Macrae Burnet, autore di Progetto di sangue, romanzo candidato al Man Booker Prize 2016.

Il romanzo è ambientato in una città francese, e ruota intorno alla figura di Manfred Baumann, da un lato uomo di successo, direttore in una banca, ma al contempo uomo solo con grandi difficoltà nelle interazioni sociali.

Manfred è anche un uomo abitudinario: consuma tutte i suoi pasti al ristorante in cui Adèle Bedeau lavora come cameriera. Una sera, uscito dal ristorante, Manfred incrocia Adèle – che aspetta un ragazzo – e, da un veloce scambio di saluti, matura l’impressione che la ragazza possa essere interessata a lui. Qualche giorno dopo Adèle non si presenta al lavoro e la polizia inizia a indagare sulla sparizione della ragazza.

Il romanzo, di fatto un noir in cui abbiamo accesso a un paio di punti di vista (Manfred e l’ispettore Georges Gorski), riesce a mantenere viva l’attenzione del lettore che non ha la certezza di potersi fidare dei narratori (soprattutto nel caso di Baumann). La forza del romanzo sta nella caratterizzazione dei personaggi, e infatti viene coerentemente costruita con abilità l’immagine di un uomo disturbato e solo, un costruttore di castelli in aria, di fantasie e paranoie basate sul niente.

Lettura godibilissima proprio per il ritratto di Baumann, che vediamo pagina dopo pagina calarsi nell’abisso con i suoi stessi pensieri.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per scrivere questa recensione.


* The Disappearance of Adèle Bedeau by Graeme Macrae Burnet ★★★★☆

*Ho letto questo libro in inglese

[ARC] His Bloody Project by Graeme Macrae Burnet

Standard

Leggi questo articolo in Italiano

The story happens in Scotland in 1869, in particular in the little farming community of Culduie, the protagonist Roderick Macrae belongs to. He is seventeen and he admits to have murdered three people.

The author of the novel states in the beginning to have retraced all the documents related to the Macrae case, and he collects them in the book His Bloody Project, so we have medical opinions, the report written by Macrae himself in prison and the trial accounts.

The reader faces a series of testimonies about Roderick behaviour that contradict themselves: for some people he was brilliant, for other he was a fool, so he was either defined good or extremely evil. In the transcriptions rivalries between the victim and culprit families arise: one of the three dead is Lachlan Mackenzie, deputy of the village for the land owner, and from Roderick tale he was persecuting the Macrae family.

The purpose of Roderick’s lawyer is to have a verdict of insanity, and so to spare his client from the death penalty. Roderick understood his actions? And which reason brought him in killing three people?

The pro of this novel is that the reader is in the same situation of the trial’s jury: he/she has documents and testimonies and about them he/she can decide Macrae’s fate. And like in a jury the reader has to evaluate what to believe, since the documents are realistic, but the narrator could be unreliable.

Thanks to the publisher for providing me the copy necessary to write this review.

_______

* His Bloody Project by Graeme Macrae Burnet ★★★★☆

*I read this book in English

[ARC] Progetto di sangue by Graeme Macrae Burnet

Standard

Read this post in English


La vicenda si svolge in Scozia nel 1869, e in particolare nella minuscola comunità agricola di Culduie di cui fa parte anche il protagonista Roderick Macrae, diciassettenne che si dichiara colpevole di tre brutali omicidi.

L’autore del romanzo dichiara di aver ricostruito l’insieme dei documenti relativi al caso Macrae, che ci propone in Progetto di sangue, abbiamo così tra le mani i pareri medici, il resoconto scritto da Macrae in prigione e gli atti del processo.

Il lettore ha quindi di fronte una serie di testimonianze sul carattere di Roderick che si contraddicono: per alcuni brillante, per altri lo scemo del villaggio, così come buono o incredibilmente malvagio. Emergono anche amicizie e divergenze tra le famiglie delle vittime e del colpevole: uno dei morti è Lachlan Mackenzie, responsabile del villaggio per conto del proprietario terriero, che dal racconto di Roderick dimostra di accanirsi contro la famiglia Macrae.

Obiettivo dell’avvocato di Roderick è di farlo dichiarare incapace di intendere e volere dalla giuria, e risparmiargli così la pena di morte. Roderick si rendeva conto delle sue azioni? E quale motivo l’ha spinto a uccidere quelle tre persone?

Il bello di questo romanzo è che il lettore si trova nella stessa posizione della giuria: gli vengono proposti documenti e testimonianze e sulla base di queste può decidere il destino di Macrae. E come in una giuria il lettore deve fare bene attenzione a cosa credere, perchè l’avere a che fare con documenti realistici non ci mette al riparo dai narratori inaffidabili.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per scrivere questa recensione.

_______

* Progetto di sangue by Graeme Macrae Burnet ★★★★☆

*Ho letto questo libro in Inglese