Tempo di spettri by Leo Perutz

Standard

Read this post in english


Vittorin, tornato in Vienna dopo la guerra in Russia, non è sereno. A turbarlo è il ricordo del comandante Seljukov, dal comportamento sprezzante che per superficialità aveva lasciato morire uno dei commilitoni.

Vittorin riprende il lavoro, ma con il solo obiettivo di guadagnare abbastanza per tornare in Russia e compiere la vendetta tanto desiderata.

Inizia così una caccia all’uomo, disperata e determinata: Vittorin vivrà molte avventure, ma niente riuscirà a scalfire la sua determinazione.

E mentre il protagonista rincorre Seljukov per tutta Europa, il destino sembra servirsi di questo viaggio per segnare la storia degli altri personaggi.

Tempo di spettri è un bel romanzo che inizia lento ma si riscatta nella parte conclusiva; purtroppo i vari riferimenti a battaglie e schieramenti rallentano la lettura a chi non conosce i dettagli


* Tempo di spettri by Leo Perutz ★★★☆☆

*Ho letto questo libro in italiano

La compagnia dei Celestini by Stefano Benni

Standard

La compagnia dei celestini l’ho letto per la prima volta almeno dieci anni fa, poi sciagura volle che lo prestassi ad un’amica (ora non più tale) e che il libro sparisse così dalla mia libreria.

E si potrebbe aprire una lunga e sofferente parentesi sul perchè la gente ritiene il libro oggetto da non restituirsi, ma sorvoliamo.

Ai tempi mi era piaciuto perchè l’autore parlava in modo differente dagli autori dei classici e faceva divertire con situazioni assurde, a rileggerlo oggi alcune parti le trovo troppo. Troppo descrittive, troppo stressata la ricerca della risata, dell’assurdo, del non convenzionale.

Quello che è vero però è che il contenuto del romanzo, nonostante siano passati anni, sia sempre valido: e questo deve far riflettere, perchè è segno che il nostro Paese persevera nel peggiorare.

Continue reading