Mentre l’Inghilterra dorme by David Leavitt

Standard

Read this post in english


Mentre l’Inghilterra dorme di David Leavitt è ambientato negli anni ‘30: mentre in Germania si assiste all’ascesa di Hitler, in Inghilterra i giovani discutono del comunismo e della guerra civile spagnola.

In questo contesto – e in particolare in una riunione del partito Comunista – avviene l’incontro tra Brian Botsford, aspirante scrittore di buona famiglia, e Edward Phelan, impiegato nella metropolitana.

I due iniziano una relazione che culmina con la convivenza nel piccolo appartamento di Brian, ma, mentre Edward è consapevole dei sentimenti per Brian, quest’ultimo, convinto che l’omosessualità sia una condizione transitoria, inizia a frequentare una giovane donna che la zia Constance gli ha fatto incontrare.

La scoperta di questa relazione parallela sconvolgerà Edward, che per dimenticare deciderà di partire verso il fronte Spagnolo, la guerra però si rivelerà molto più drammatica di quello che gli è stato fatto credere.

Il romanzo, attraverso la storia d’amore tra Edward e Brian, ci propone un quadro storico dell’Inghilterra nel 1930: giovani con alti ideali, la disparità tra diverse classi sociali (e il conseguente senso di vergogna di Brian per l’amicizia con Edward che non verrà mai invitato a nessun evento) e l’opposizione sociale all’omosessualità (che poteva portare anche all’arresto), talmente radicata che lo stesso Brian la considera come una condizione transitoria.

Oltre al contesto storico, il romanzo ci descrive l’insoddisfazione umana: Edward è una figura consapevole e soddisfatta di quello che ha, Brian è in una condizione di perenne insoddisfazione; si accorge dell’importanza di Edward solo quando quest’ultimo lo abbandona – e solo in quel momento parte poi al suo salvataggio.


* Mentre l’Inghilterra dorme by David Leavitt ★★★★☆

*Ho letto questo libro in inglese