Olive Kitteridge by Elizabeth Strout

Standard

Leggi questo articolo in italiano


Olive Kitteridge us a novel made by thirteen stories, but it’s also the name of the character who is the recurring element. Olive is both the main character and a background one, but always her presence could be felt in the story, thanks also for her strong character.

Olive is a woman who lives in Crosby, Maine, she is a wife, a mother and teaches maths. Her husband counterpoises her character by being more accommodating, while with her son she has a difficult relation, as we can see from the tales where he is always far away, both in space and emotionally.

Olive has a strong character and it’s hard to like her, she is stubborn and moody, but she is also able of unselfish gestures of love, and in these moment her complete humanity emerges, her having the same qualities and flaws of every human being.

Of these novel I remember the rarefied atmosphere, the stillness of the small town where everyone knows everyone, but I recall also the ability to evolve that some of the characters have, and among them Olive’s, who changes, story after story, and becomes aware of herself and of the relationships she built during her life.

I do not think Olive Kitteridge could be defined a novel to spend some time, it’s more like a novel that leaves an impression after its passage.


* Olive Kitteridge by Elizabeth Strout ★★★★☆

*I read this book in italian

Olive Kitteridge by Elizabeth Strout

Standard

Read this post in english


Olive Kitteridge è un romanzo costituito da tredici racconti, ma è anche il nome del personaggio che è anche il filo conduttore della storia. Olive è spesso protagonista, a volte in sottofondo, ma non manca di dare un tocco personale a ogni storia, imponendosi col suo carattere deciso.

Olive è una donna, vive nella città di Crosby nel Maine ed è moglie, madre e insegnante di matematica; il marito le si contrappone per il carattere più arrendevole e con il figlio la relazione è difficile, come notiamo nei racconti che lo dipingono da adulto, lontano sia in termini di distanza ed emotivi.

Olive ha un carattere deciso e non necessariamente gradevole, è testarda e mutevole di umore, ma è anche capace di gesti disinteressati di affetto, e in questi momenti emerge l’umanità completa del personaggio, che ha gli stessi difetti e pregi di ogni essere umano.

Dei racconti ricordo l’atmosfera rarefatta, l’immobilità della piccola cittadina in cui tutti si conoscono, ma anche la capacità di alcuni personaggi a evolvere – e prima fra tutti Olive che racconto dopo racconto evolve acquistando consapevolezza sulla propria esistenza e i rapporti che ha creato con le persone.

Non credo di poter definire Olive Kitteridge un romanzo per passare il tempo, ma è uno di quei romanzi capaci di lasciare un’impressione dopo il loro passaggio.


* Olive Kitteridge by Elizabeth Strout ★★★★☆

*Ho letto questo libro in italiano