Corruzione by Don Winslow

Standard

Read this post in english


Posso ormai dire di essere una fan dei romanzi di Don Winslow, autore che con scrittura asciutta e capitoli a volte telegrafici ama catapultare il lettore nella criminalità moderna.

Questo romanzo, Corruzione, è alla fine risultato diverso da quanto mi aspettavo; da una parte lo stile: una narrazione più articolata (che a tratti nella parte iniziale ho trovato confusa tra ricordi e presente) e capitoli piuttosto lunghi, dall’altra la trama: i criminali sono gli stessi poliziotti che lavorano per proteggere i cittadini.

Protagonista indiscusso è Danny Malone, re della Manhattan North Special Force, ovvero l’unità che non si ferma davanti a nulla per fermare il crimine. Peccato che Danny – e i suoi colleghi, quasi fratelli – siano in realtà poliziotti corrotti, sempre pronti ad arrotondare lo stipendio con attività ben poco legali.

Il romanzo si focalizza sull’ascesa e poi sul collasso della vita di Danny, da poliziotto intoccabile, eroe cittadino, a uomo che vede crollare tutto quello che ha costruito, e l’unica scelta rimane se tradire o meno.

Il romanzo è sicuramente avvincente – diciamo passata la prima parte introduttiva – ma le complesse macchinazioni politiche e i tradimenti a catena rendono la storia quasi surreale, con un climax nella parte conclusiva. In definitiva non il titolo che consiglierei a chi vuole approcciare l’universo di Don Winslow. 


* Corruzione by Don Winslow ★★★☆☆

*Ho letto questo libro in inglese

Advertisements

Pane per i Bastardi di Pizzofalcone by Maurizio de Giovanni

Standard

Nuova avventura per i Bastardi di Pizzofalcone (le precedenti qui e qui), la squadra di poliziotti capitanati da De Palma, tutti con un passato ambiguo ma dalle grandi capacità.

Muore Pasquale, il titolare del panificio più famoso del quartiere, assassinato a colpi di pistola proprio mentre sta terminando il rito quotidiano di assaggio del pane e di rinnovo del lievito madre. Le indagini si orientano subito sulla pista mafiosa: Pasquale aveva testimoniato e poi ritrattato con il figlio di un boss locale, ma l’ispettore Lojacono non è convinto.

A questa indagine principale si affianca un’indagine su una denuncia di stalking portata avanti da De Nardo e Aragona, protagonista come sempre di siparietti comici e surreali.

Come da tradizione, alle indagini si affiancano le storie dei sigoli protagonisti del commissariato: proseguono le indagini di Pisanielli sul serial killer dei suicidi (che l’ormai frustrato lettore conosce) ed evolvono le varie storie d’amore, tra cui l’ormai insostenibile triangolo – imprescindibile chiaramente per l’autore – che vede ai suoi vertici Lojacono, Laura Piras (bella ma troppo attaccata al lavoro) e l’avvenente ristoratrice (che si rivelerà alla fine come l’obiettivo desiderato in quanto bella, brava a cucinare e dedita alla famiglia?).

Come sempre il romanzo è gradevole, ma trovo sempre più intollerabili questi intermezzi stucchevoli e sdolcinati, che ricordano più una soap opera che la vita reale.


* Pane per i Bastardi di Pizzofalcone by Maurizio de Giovanni ★★★☆☆½

Gelo per i Bastardi di Pizzofalcone by Maurizio De Giovanni

Standard

Gelo è il quarto romanzo della serie dell’Ispettore Lojacono (o dei Bastardi di Pizzofalcone): protagonista è la squadra di un commissariato composta dai reietti degli altri gruppi di polizia.

Dei primi tre romanzi della serie ho già parlato qui, e anche questo si conferma senza infamia e senza lode.

Lo stile dell’autore si riconosce e rende sicuramente gradevole la lettura, come altri in precedenza raccoglie due casi differenti (per dare modo a tutta la squadra di muoversi): il giallo in sè (l’omicidio di due ragazzi calabresi) e la storia di supporto (un padre di famiglia sospettato di molestie alla figlia adolescente).

Il giallo è pressochè impossibile da risolvere senza gli elementi cruciali che vengono scoperti sul finale, però il meccanismo è veramente debole (non entro nei particolari per evitare spoiler inappropriati).

L’idea di creare una squadra di poliziotti si conferma interessante soprattutto nell’ottica di una serie, il lettore ha modo di seguire le singole vicende personali e di affezionarsi ai personaggi; si conferma ancora il triangolo (di cui De Giovanni sembra non poter fare a meno) ma abbiamo speranze di vederlo linearizzato prossimamente.

_______

Gelo per i Bastardi di Pizzofalcone by Maurizio De Giovanni ★★★☆☆