Crimson Bound by Rosamund Hodge

Standard

Rosamund Hodge, già autrice di Cruel Beauty, un riuscito retelling de “La bella e la bestia”, ha ideato anche un originale retalling di “Cappuccetto rosso”, Crimson Bound.

Rachelle a quindici anni è l’apprendista della zia, una maga che protegge il villaggio dalla magia oscura della Foresta. Rachelle è anche avventata, e, fidandosi troppo di una creatura della foresta, viene legata per sempre alla Foresta, diventandone una sua creatura.

Tre anni dopo Rachelle, ancora umana ma con capacita fisiche oltre l’umano, è una delle protettrici del reame assieme ad altri blood-bound, finchè non le viene assegnato il compito di proteggere Armand, il figlio del re, unico a essere sopravvissuto all’incontro con le creature della foresta senza esserne stato legato.

Rachelle ha intenzione di portare avanti anche il progetto segreto di ritrovare le due spade mitiche che, secondo antichi racconti, avevano sconfitto l’origine del male della Foresta.

Crimson Bound è un romanzo scorrevole, in cui le parti di narrazione si alternano alla leggenda delle due spade. Personalmente l’ho trovato meno avvincente rispetto a Cruel Beauty, Rachelle è un personaggio attivo, ma la maggior parte degli avvenimenti la vedono passiva, e piuttosto miope rispetto ad alleanze e fazioni. In generale la trama è molto lineare (con alcune incongruenze a mio avviso), e in alcuni casi piuttosto prevedibile.

_______

Rosamund Hodge, author of Cruel Beauty, a good retelling of the “Beauty and the Beast”, wrote also an original retelling of “Little Red Riding Hood”, Crimson Bound.

Rachelle is fifteen and she is her aunt’s apprentice, the woman being a magician who protects the village from the dark magic of the Great Forest. Rachelle is also reckless, and, trusting too much a forestborn, ends up eternally bind to the Forest, and one of its creature.

Three years later, Rachelle, still human but with superhuman physical skills, is one of the bloodbound who fights for the realm against the Forest, until she is assigned to be the bodyguard of Armand, the king’s son, and the only human who survived the meeting with a forestborn without being bloodbound.

Rachelle has also the intention to carry on a personal project, to recover the two magical swords that once defeated the Forest, at least following the ancient stories.

Crimson Bound is a page turner, where the story of Rachelle alternates with the story of the sword. Personally I think it’s inferior to Cruel Beauty, and less engaging. Rachelle is an active character, but in most of the events she is quite passive, and short-sighted for alliances and factions. Overall the plot is quite linear (with some inconsistencies in my opinion), and sometimes quite foreseeable.

_______

Crimson Bound by Rosamund Hodge ★★★☆☆

Cruel Beauty by Rosamund Hodge

Standard

Read this post in English

Avevo già parlato in un precedente post dei retelling, ovvero di quei romanzi che riprendono il succo di storie già esistenti e ne cambiano diversi aspetti per creare qualcosa di nuovo.

Nello stesso post avevo anche parlato di un retelling della “Bella e la Bestia” decisamente venuto male – così come era venuto male il fim che ne è stato tratto.

Anche in questo caso si tratta di un retelling della stessa storia, però il risultato è nettamente diverso (anche se il fattore Sindrome di Stoccolma colpisce fin troppo presto l’incauta protagonista).

Continue reading

Cruel Beauty by Rosamund Hodge

Standard

Leggi questo articolo in Italiano

In a previous post I already wrote about retellings, so novels that uses the main plot of other stories changing some elements in order to create something new.

In that same post I commented about a retelling of “Beauty and the Beast”, a clearly awful one – from which an awful movie was inspired.

Also this post is about a retelling of that same story, but in this case the outcome is quite different (even if the Stockholm syndrome affects the protagonist maybe too soon).

Continue reading