[ARC] Stiltskin by Andrew Buckley

Standard

Leggi questo articolo in Italiano

The novel begins when the main character, Robert Darkly, meets an evil gnome inside his bathtub – as in the cover – and keeps on with travel in a parallel world, Thiside, where fable characters live. They are very different from the stories about them, as Robert will soon understand.

Robert joins the group that is following Rumplestiltskin to capture him and prevent him to have success in his evil plan to open the passage between the two worlds. Travelling among the two worlds is regulated by doors that can be crossed only by using some particular passports.

Overall I think the author is able to manage comic situations and dialogues, however the book is lacking in plot: there are a lot of characters that are not very useful to the plot and appear once in the novel, the travelling rules are quite complex without need (the blood, the passports, …).

I think that the author stressed too much the presence of nice and funny character/scenes and did not build a solid plot.

Thanks to the publisher for providing me the copy necessary to write this review.

_______

* Stiltskin by Andrew Buckley ★★☆

*I read this book in English

[ARC] Stiltskin by Andrew Buckley

Standard

Read this post in English

Il romanzo inizia con il protagonista, Robert Darkly, che si trova uno gnomo malefico nella vasca da bagno – come da copertina – e prosegue con un viaggio in un mondo parallelo, Thiside, in cui vivono i veri personaggi delle fiabe. Questi con le fiabe che conosciamo hanno ben poco a che fare, come si accorgerà il protagonista.

Robert si unirà al gruppo che sta inseguendo Rumplestiltskin per impedirgli di portare a termine il suo obiettivo di rendere libero il passaggio tra il nostro mondo e Thiside. Il passaggio è infatti regolato da porte attraverso le quali si può passare con passaporti speciali.

Nel complesso trovo che l’autore riesca bene negli spezzoni e dialoghi comici, ma complessivamente il romanzo ha una trama piuttosto traballante: molti personaggi fanno brevi apparizioni che non sono poi supportate da una continuità nella narrazione, e lo stesso sistema di passaggio tra i mondi è forse inutilmente complicato (i passaporti, il sangue del coniglio etc…).

Credo che l’autore abbia esagerato nell’inserire personaggi e scene divertenti a scapito della trama vera e propria.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per scrivere questa recensione.

_______

* Stiltskin by Andrew Buckley ★★☆

*Ho letto questo libro in Inglese