Un’amica per la pelle by Pucci Romano

Standard

La dermatologa Pucci Romano in questo libro parla dell’organo più esteso che abbiamo e che spesso trascuriamo, la pelle.

L’autrice esplora il tema dedicando alcuni capitoli alla descrizione della struttura della pelle, e altri a come prendersene cura; due capitoli sono dedicati rispettivamente ai capelli e alle unghie, interessante anche il riepilogo storico sulla cosmesi (che mi ha ricordato questo video).

Forse il sottotitolo “Tutto quello che dobbiamo sapere sull’organo più grande del nostro corpo” è un po’ pretenzioso dato che su Internet esistono diverse risorse per imparare a prendersi cura della pelle, per capire che cosmetici stiamo utlizzando e per orientarci su scelte più bio-ecocompatibili (ovvero più compatibili con noi e meno impattanti sull’ecosistema), però Un’amica per la pelle è sicuramente un buon punto di partenza per chi non ha mai affrontato questo tema.


Un’amica per la pelle by Pucci Romano ★★★☆☆½

[ARC] Hello from 2030 by Jan Paul Schutten

Standard

Read this post in English

In questo libro per ragazzi l’autore affronta i problemi attuali fornendo informazioni e metodi per provare ad immaginare la loro evoluzione al 2030: il problema energetico, la riduzione delle foreste, i miglioramenti tecnologici e così via.

Il testo può essere solo un punto di partenza per avvicinare i ragazzi a temi importanti che però devono sicuramente essere approfonditi utilizzando anche altre fonti di informazione.

Dal canto suo il testo è graficamente accattivante, sia come impaginazione e struttura che come scelta delle immagini; avrei però preferito l’uso di didascalie chiare soprattutto relativamente ai grafici presenti.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per stendere questa recensione.

_______

* Hello from 2030 by Jan Paul Schutten ★★★★☆

*Ho letto questo libro in Inglese

Wonder by R. J. Palacio

Standard

Read this post in English

Augustus è diverso. A causa di un problema genetico è stato sottoposto a interventi chirurgici per correggere diversi deficit del suo viso che però non sarà mai “normale” come quello dei coetanei.

Il romanzo racconta del quinto anno di scuola di Augustus, il primo frequentato con i suoi coetanei. I punti di vista sono differenti e la storia si snoda seguendone diversi: Augustus, sua sorella Via e diversi amici dei due.

E’ un romanzo interessante perchè non gioca sul pietismo: la condizione di Augustus è sfortunata, ma l’autrice ci ricorda, con le voci degli altri bambini, che esistono anche altre sfortune, forse più banali come genitori assenti, senso di inadeguatezza rispetto ad altri compagni, quell’insicurezza che spesso porta a omologarsi alla massa.

_______

* Wonder by R. J. Palacio ★★★☆☆

*I read this book in English