[ARC] Object Lessons: Souvenir e Rust

Standard

Read this post in english


Souvenir by Rolf Potts

In questo volume di Object Lesson, l’autore si focalizza sulla categoria di oggetti che sono i souvenir, fornendo anche una prospettiva storica sui primi cimeli che venivano prelevati e portati a casa da pellegrini religiosi.

Il libretto affronta il tema sia considerando il punto di vista del mercato – tipologie e richieste – tenendo conto della replicabilità industriale e della psicologia del turista, che vuole sia una testimonianza di un viaggio, o di una esperienza, ma anche un ritratto della storicità del luogo (per confermare le aspettative che luoghi esotici siano abitati da selvaggi o quasi).

Ho trovato Souvenir più interessante di altri libri di questa serie proprio per come è stato trattato il tema.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per scrivere questa recensione.

Rust by Jean-Michel Rabaté

Rust è esattamente l’opposto di Souvenir: quanto il secondo è concreto, tanto il primo si focalizza sulla filosofia, la ruggine come metafora di altre cose.

I volumetti di Object Lesson sono esteticamente bellissimi, ma sono anche una scommessa, non hai alcun indizio su come possa essere stato trattato il tema dall’autore. Purtroppo per Rust io preferisco una non-fiction più concreta e scientifica, piuttosto che metaforico – filosofica.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per scrivere questa recensione.


* Souvenir by Rolf Potts ★★★★☆
* Rust
by Jean-Michel Rabaté ★☆☆☆☆

*Ho letto questo libro in inglese

[ARC] Object Lessons: Souvenir and Rust

Standard

Leggi questo articolo in italiano


Souvenir by Rolf Potts

In this volume belonging to the Object Lesson series, the author focuses on all the souvenirs, providing also a historical perspective about the first relics that religious pilgrims used to take home.

The short book faces the theme from the market point of view – souvenir kind and tourist requests – keeping into account also the industrial replicability and the tourist psychology, who wants both to keep memory of a travel or an experience, and something that reflects the location history (e.g. to confirm that exotic places are inhabited by savages).

I think Souvenir is one of the most interesting book of the series because of the way the topic was dealt with.

Thanks to the publisher for providing me the copy necessary to write this review.

Rust by Jean-Michel Rabaté

Rust is the exact opposite of Souvenir: as much the latter is concrete, the former is focused on a philosophical reflection that takes the rust as metaphor of other things.

The Object Lesson books are always aesthetically appealing, but their content is like a bet, there is no hint on how the author decided to deal with the topic. Unfortunately for Rust, I like better a more scientific and practical non fiction, with respect to the philosophical one.

Thanks to the publisher for providing me the copy necessary to write this review.


* Souvenir by Rolf Potts ★★★★☆
* Rust
by Jean-Michel Rabaté ★☆☆☆☆

*I read this book in english