La spia che venne dal freddo by John Le Carré

Standard

Read this post in english


John Le Carré è un noto autore di romanzi di spionaggio ambientati nel periodo che va dalla seconda guerra mondiale alla guerra fredda; se non si conosce l’autore probabilmente si conoscono i film tratti da alcuni dei suoi romanzi: dall’adattamento più recente La Talpa ai più datati.

Fino a qualche mese fa ho sempre allegramente snobbato questo filone (cinematografico e letterario), poi ho visto La Talpa – ed è stato amore – e da qui siamo passati ai romanzi.

I romanzi di Le Carrè dovrebbero essere sostanzialmente scollegati tranne che per alcuni personaggi in comune (come George Smiley), quindi ho scelto di iniziare da uno dei primi romanzi: La spia che venne dal freddo.

Continue reading

[ARC] EXPO 58 by Jonathan Coe

Standard

 

Here, for the next six months, would be thrown together all the nations whose complex relationships, whose conflicts and alliances, whose fraught, tangled histories had shaped and would continue to shape the destiny of mankind. And this brilliant folly was at the heart of it: a gigantic latticework of spheres, interconnected, imperishable, each one emblematic of that tiny mysterious unit which man had so recently learned how to divide, with consequences both alarming and wonderful: the atom. The very sight of it set his heart pounding.

Continue reading