Storie della buonanotte per bambine ribelli by Elena Favilli & Francesca Cavallo

Standard

Read this post in english


Penso che Storie della buonanotte per bambine ribelli non abbia bisogno di grandi presentazioni, visto che da qualche tempo è al centro dell’attenzione: ha ottenuto finanziamenti sia su Kickstarter che Indiegogo, è stato osannato e criticato.

Per la sua natura (i motivi che hanno portato a scriverlo, i contenuti, la scelta precisa del titolo) direi che è un libro che si ama o si odia, ed è comunque un testo che non viene giudicato solo per il contenuto, ma anche per l’intenzione.

A me è piaciuto (e l’ho anche già regalato): non è esente da difetti, forse non avrei selezionato le stesse 100 grandi donne e in alcuni casi ne avrei parlato in modo diverso, però va premiato per l’ottima idea e per come è stata realizzata.

Le storie sono proposte in ordine alfabetico per nome, e ad ogni profilo è associata una illustrazione che ritrae la protagonista della storia; i disegni sono realizzati da illustratrici di tutto il mondo, e in molti casi mi pare riescano a cogliere molto bene l’immagine (inteso anche come stile) della persona ritratta.

Il titolo è provocatorio, ma è un libro veramente per tutti: per i bambini perchè insegna che tutti possono fare grandi cose, ma anche per gli adulti perchè nessuno è onnisciente; i 100 ritratti sono un punto di partenza per approfondire persone e tematiche.


* Storie della buonanotte per bambine ribelli by Elena Favilli & Francesca Cavallo ★★★★★

*Ho letto questo libro in italiano

Saints and Strangers by Angela Carter

Standard

Saints and Strangers, pubblicato anche come Black Venus (Venere Nera), è una raccolta di racconti di Angela Carter. Della scrittrice avevo già letto The bloody chamber and other stories, che era più basato su una riscrittura della fiaba classica; questa raccolta invece prende spunto da biografie reali che l’autrice sceglie di rivedere mettendo a fuoco alcuni avvenimenti chiave.

Lo stile narrativo è coinvolgente, ma molti racconti si appoggiano a una conoscenza dettagliata del personaggio descritto, e molti riferimenti rischiano di essere persi se il lettore ha di suo solo informazioni base.

In generale il libro non lascia delusi, anche se alcuni racconti spiccano rispetto al resto della raccolta, come il conclusivo The Fall River Axe Murders, Peter and the Wolf e Our Lady of the Massacre.

_______

Saints and Strangers, known also as Black Venus, is a collection of tales by Angela Carter. By this author I read also The bloody chamber and other stories, that was mainly about deconstructing and retelling fairy tales; this collection instead takes origin from true biographies that the author re-writes focusing on some key events.

The narrative style is beautiful and engaging, but some stories need the reader to have a deep knowledge of the story behind the story, otherwise some references and details could be lost.

The book is generally good, but some stories are stronger than the others, like The Fall River Axe Murders, Peter and the Wolf and Our Lady of the Massacre.

_______

Saints and Strangers by Angela Carter ★★★☆