The Library at Mount Char by Scott Hawkins

Standard

Leggi questo articolo in italiano


Carolyn has grown up with her eleven siblings in the Library. Each of them has to master a catalogue: a series of books about a specific theme that they have to master, and become God-like. Carolyn for example speaks all the languages of the past, present and future world.

Their Father is now vanished, maybe someone killed him, but even more serious is the fact that none of them is able to go back to the Library, due to a mysterious magic they are not able to destroy.

So, Carolyn and her brother and sisters have to live as common Americans, but it’s ages since they lived like that, before Father came and took them to the Library.

The Library at Mount Char is a book I find truly engaging: the story, at the beginning mostly incomprehensible, becomes clear with the advancement of the plot, thanks also to some feedbacks. We see some weird things, evil, crazy gods in tutu, people who came back from the death, killer dogs, lions and some lucky humans who appear to be immune to the whole folly.

The novel, that made me think about American Gods, is hard to review because it will be so easy to spoiler, but it is hugely entertaining.


* The Library at Mount Char by Scott Hawkins ★★★★★

*I read this book in english

The Library at Mount Char by Scott Hawkins

Standard

Read this post in english


Carolyn è cresciuta con i suoi undici fratelli nella Biblioteca. A ognuno di loro è assegnato un catalogo: un insieme di libri da leggere e di cui apprendere tutti i segreti, per diventare maestri di una specialità, esseri quasi divini; Carolyn ad esempio parla tutte le lingue del mondo presente e passato.

Il Padre però ora sembra scomparso, forse qualcuno l’ha sconfitto, ma ancora più grave è il fatto che la Biblioteca è inaccessibile a causa di una magia che i dodici non riescono ad annullare. Carolyn e i fratelli sono costretti a vivere come Americani normali, anche se da tempo immemorabile non hanno più vissuto così, prima che arrivasse Padre e li portasse nella Biblioteca.

The Library at Mount Char è un libro assolutamente avvincente: la storia, all’inizio incomprensibile, diventa sempre più chiara più si avanza nel romanzo, anche grazie ad alcuni flashback. Ci si aprono scenari popolati da divinità folli in tutù, donne risorte dalla morte, cani assassini, leoni e alcuni esseri umani che inspiegabilmente sembrano essere immuni a questa follia.

Questo romanzo, che mi ha ricordato American Gods, è difficile da commentare, perchè appena ci si sbilancia un attimo si rischiano spoiler clamorosi, ma l’ho trovato di grande intrattenimento.


* The Library at Mount Char by Scott Hawkins ★★★★★

*Ho letto questo libro in inglese