Il velo dipinto by W. Somerset Maugham

Standard

Read this post in english


Kitty ha una sorella, ma tra le due è lei ad essere quella bella, frivola e ammirata; passano le stagioni e Kitty non riesce ad attirare nessun buon partito. Quando la sorella minore ottiene un buon matrimonio Kitty si fa prendere dal panico e sposa Walter Fane, batteriologo perdutamente innamorato di lei.

Il velo dipinto si apre proprio su uno dei momenti in cui Kitty tradisce il marito con Charles Townsend, dignitario britannico sposato e con figli. La storia si svolge in Cina, dove Walter è batteriologo a Hong Kong per conto dell’impero Britannico e dove la coppia si è spostata dopo il matrimonio.

Sconvolto dalla situazione, e determinato a punire la moglie, Walter decide di spostarsi con lei nella zona di Mei-Tan-Fu, in cui è in corso una epidemia di colera.

Il velo dipinto è un romanzo di amori che si illudono – quello di Walter per la protagonista, ma anche quello di lei per il fedifrago Charles – ma è anche un romanzo di formazione e crescita. Kitty – l’unico punto di vista di cui apprezziamo direttamente pensieri e ragionamenti – inizia il romanzo da donna frivola e vanitosa (come è stata educata dalla madre), ma a Mei-Tan-Fu, durante l’epidemia, si trasforma dopo l’incontro con un gruppo di suore francesi, dedite a curare i malati a discapito della loro vita.

Kitty abbandonerà l’egoismo che l’ha guidata fino a quel momento e sarà finalmente capace di vedere la realtà per come è, mettendosi anche nei panni delle persone che la circondano. Il romanzo è molto coinvolgente proprio per l’evoluzione interiore della protagonista, che spicca per il carattere determinato.

Il film tratto dal romanzo è abbastanza fedele, a parte per il finale leggermente meno drammatico. Io ho comunque preferito la conclusione del romanzo, più coerente alle premesse costruite nel corso della storia.


* Il velo dipinto by W. Somerset Maugham ★★★★☆

*Ho letto questo libro in inglese

Advertisements

The Painted Veil by W. Somerset Maugham

Standard

Leggi questo articolo in italiano


Kitty has a sister, but among the two of them it’s Kitty the most beautiful, charming and attractive one, but, season after season, Kitty does not gain any suitable marriage proposal. When her younger sister is going to get married Kitty panics and marries Walter Fane, a bacteriologist deeply in love with her.

The painted vail begins in one of the occasions when Kitty betrays her husband with Charles Townsend, British dignitary, married and with a couple of sons. The story develops in China, Hong Kong, where Walter and Kitty moved after the marriage.

Walter, shocked and desiring to punish his wife, chooses for them to move to Mei-Tan-Fu area, where a cholera epidemic rages.

The painted veil is a novel about delusional loves – like the one of Walter toward Kitty, but also Kitty’s toward Charles – but it is also a coming of age novel. Kitty – the only POV’s thoughts we can read about – at the beginning of the novel is a shallow and egoistic woman (lessons taken from her mother), but in Mei-Tan-Fu, during the epidemic, she changes after the meeting with a group of French nuns, devoted in helping the sick people.

Kitty will abandon the selfishness that drove her character and she will be able to see the reality as it is, and to think about other people emotions. The novel is compelling for the main character inner evolution, and for her determination.

The movie made from the novel is likely, a part of a change in the ending, a little bit less dramatic. I prefer the book ending, in my opinion more coherent with the premises build during the story.


* The Painted Veil by W. Somerset Maugham ★★★★☆

*I read this book in english

Theatre by W. Somerset Maugham

Standard

“Beginners, please.”

Those words, though heaven only knew how often she had heard them, still gave her a thrill. They braced her like a tonic. Life acquired significance. She was about to step from the world of make-believe into the world of reality.

Continue reading