[ARC] Atlanta Burns by Chuck Wendig

Standard

Piccola premessa: ho già letto diversi romanzi di Chuck Wendig (la serie sulla meravigliosa Miriam Black ad esempio), e avevo già letto la novella Shotgun Gravy che costituisce la prima parte di questo romanzo quando era ancora una storia stand alone (dal finale decisamente aperto).

Alla novella era seguito il romanzo Bait Dog che cominciava dalla conclusione della novella; trovo sensata l’idea di unire i due lavori in un quest’unico romanzo visto che la prima storia aveva effettivamente una continuità evidente in Bait Dog.

_______

A note: I read some novels by Chuck Wendig (like the wonderful series about Miriam Black), and I already read the Shotgun Gravy novella – that is the first part of this novel – when it was a stand-alone story (with an open ending ).

The novel Bait Dog was the follow-up to the novella; I think it was a good idea to merge the two works into a single novel since there was an actual continuity between the two.

Atlanta Burns

Protagonista del romanzo (che forse si prospetta essere il primo di una serie per quanto si evince su Twitter) è Atlanta Burns, adolescente da poco tornata a scuola dopo un periodo passato in una struttura di riabilitazione.

Quanto è accaduto nel passato di Amanda lo si intuisce leggendo il romanzo perché i ricordi emergono nei sogni potenti con l’odore di polvere da sparo; Amanda non ha mai superato veramente l’accaduto e si rifugia nelle droghe (Adderall) per evitare di dormire.

L’età dei protagonisti farebbe pensare a un romanzo YA, ma il romanzo si discosta dal genere per temi e scelte narrative: il ricorso alla violenza è trasversale a buoni e cattivi (la stessa Amanda è un personaggio che non rifugge l’uso di violenza e armi per risolvere i problemi) e molti temi sono trattati in modo diretto e crudo (ad esempio i combattimenti tra i cani).

Amanda si troverà ad essere eletta paladina della giustizia degli emarginati (perché gay o di varia nazionalità) e risolutrice di questioni che la polizia non ritiene di interesse, e non sarà una giustizia pacata e basata sulla mediazione.

La protagonista non è però un personaggio statico sulla sua situazione: durante la storia viene rimesso in discussione il suo rapporto con la madre, incontra alcuni ragazzi che diventeranno amici fidati e si mette sempre più a confronto col passato per tentare di superarlo.

Il romanzo mi è piaciuto, e apprezzo il fatto che adesso la storia non sia più frammentata in due elementi successivi, sicuramente è consigliato a chi vuole confrontarsi con una protagonista decisamente tosta (non al livello di Miriam, ma mi accontento).

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per stendere questa recensione.

_______

The novel (that maybe is the first of a series by looking on Twitter) main character is Atlanta Burns, a young girl back to school after some time spent in a rehab structure.

What happened to Atlanta is unveiled by reading the novel: the memories come powerful to her in dreams with the smell of gunpowder; she did never overcome the event so she uses drugs (Adderall) to avoid sleeping.

The characters age may suggest this is a YA novel, but it does not fit the genre for themes and narrative choices: the use of violence is transversal to good and bad people (Amanda herself does not shy away from violence and arms to solve issues) and some parts are cruel and hard (like the dog fights).

Amanda found herself taken as protector of the outcast (the gay, the nerd, the non white foreigners) and solver of the issues that the police does takes seriously, and her justice is not about mediation.

I have to say that she is not a static character: during the story she calls her relation with her mother into question, she makes friends and she tries to face what happened in her past to overcome it.

I liked the novel, and the fact that now there is a single first novel about Atlanta, it is surely suggested to the one who like a badass female protagonist (not like Miriam, but I am however pleased by the result).

Thanks to the publisher for providing me the copy necessary to write this review.

_______

Atlanta Burns by Chuck Wendig ★★★★☆

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s