Which Witch? by Eva Ibbotson

Standard

Leggi questo articolo in italiano


Arriman, evil dark wizard, would like that the prophecy about a darker wizard to take his place would come true, so to leave his works and pursue other hobbies. However, no wizard has come to take his place, and the only option seems to be marring and having an evil wizard child, but how to choose a wife?

Arriman’s secretary, a practical man, determines that the wife should be a witch, skilled in dark magic, and what’s better than a competition to find the skilled witch? All the witches of the area readily join the contest, and within them also Belladonna, a nice and gentle white witch, who would like to be dark and evil.

Which Witch? is an extremely nice book: the protagonists are fun and crazy, but also tremendously evil, and the story mixes positive values with horrible images (the scene with the rats is disgusting).

I always like when children books are not sugary (to stay in theme, it’s impossible to forget The Witches by Roald Dahl).


Which Witch? by Eva Ibbotson ★★★★☆

*I read this book in italian

Advertisements

Le storie di Flavia Biondi

Standard

Ma quanto sono belle le storie di Flavia Biondi? Ho scoperto l’esistenza di questa autrice per caso, richiedendo la versione inglese di un suo fumetto prima della pubblicazione (La Generazione), mentre in Italia quel libro è già edito da tempo da Bao, e la storia mi aveva colpito.

Da quel momento è stato un attimo il cercare altri suoi fumetti, comprarli, leggerli e confermare che Flavia Biondi è decisamente brava nel raccontare. I due libretti in questione sono Barba di Perle e L’orgoglio di Leone, entrambi incentrati sul tema dell’omosessualità, ma in particolare sull’accettare quelle che riteniamo debolezze, ma che, a conti fatti, contribuiscono a renderci speciali.

In Barba di Perle Santo non riesce a trattenere l’impulso di rubare orecchini e collane, ma non riesce a convincersi a indossarle. La scoperta di questo tesoro nel cassetto farà vacillare la sua relazione con Davide, e porterà a galla temi più complessi sull’identità e l’omologazione. Una lettura breve ma molto coinvolgente e con un messaggio trasversale: dobbiamo essere i primi ad accettarci e volerci bene.

L’orgoglio di Leone ha invece come protagonista Thomas, un uomo di successo, elegante, con una bella fidanzata e una bella macchina., una perfezione però macchiata dal suo vizio del venerdì sera. E sarà proprio un venerdì sera che Thomas incontrerà Leone, da quel momento certezze e programmi inizieranno a vacillare. Thomas si troverà a esaminare la sua vita fino a quel momento per capire chi è e chi vuole diventare.


Barba di Perle by Flavia Biondi ★★★★★
L’orgoglio di Leone by Flavia Biondi ★★★★★

The Empty Grave (Lockwood & Co. #5) by Jonathan Stroud

Standard

Leggi questo articolo in italiano


The Empty Grave ends the Lockwood & Co series, that with this novel reached the fifth installment. In the ending of the previous novel (The Creeping Shadow), thanks to the skull’s revelations, we could guess the main narrative line of this novel.

The Lockwood & Co. team main focus here is to understand better the outside world, discovered in the previous novel, but they also are after some ghosts, and these parts of the book are mainly interesting because they provide info about the feeling of the main characters.

To talk about the plot of this novel is quite hard (if one wants to avoid spoilers), so I leave the book to the readers.

I liked very much this ending novel, also because of some well-devised plot twists. The characters are always coherent with the background built with the previous books; here the main focus is on Lockwood and on his recklessness in finding dangerous situations, as Lucy has by now understood.

This series is a very good and enjoyable one, an absolutely suggested read.


* The Empty Grave by Jonathan Stroud ★★★★☆

*I read this book in english

The Empty Grave (Lockwood & Co. #5) by Jonathan Stroud

Standard

Read this post in english


Con The Empty Grave si chiude degnamente la serie Lockwood & Co, arrivata qui al quinto romanzo.Già sul finale del romanzo precedente (The Creeping Shadow), grazie alle rivelazioni del teschio, potevamo intuire con chi ci sarebbe stata la resa dei conti finale, linea narrativa principale di questo romanzo.

Gli sforzi della Lockwood & Co. a eccezione di alcuni capitoli dedicati alla classica ricerca di fantasmi – ma utile anche a fornirci informazioni sulle emozioni dei personaggi – sono proiettati a scoprire qualcosa di più sul secondo piano della realtà, sempre scoperto nel romanzo precedente.

Come si può notare, è quasi impossibile parlare della trama senza cadere nello spoiler più bieco, quindi evito di raccontare di più.

Questo romanzo conclusivo è molto avvincente anche grazie a diversi colpi di scena veramente ben congeniati. I personaggi crescono coerentemente con quanto definito nei romanzi precedenti, e in particolare qui il fuoco è su Lockwood e sulla sua tendenza a tuffarsi in situazioni di pericolo, come ormai Lucy ha iniziato a notare.

Questo volume conclusivo conferma la qualità della serie nel suo complesso, assolutamente consigliata.


* The Empty Grave by Jonathan Stroud ★★★★☆

*Ho letto questo libro in inglese

Ragazze mancine by Stefania Bertola

Standard

I romanzi di Stefania Bertola sono una certezza: nei momenti stressanti regalano sempre un momento di svago leggero e di divertimento.

Le Ragazze Mancine in questione sono Adele ed Eva. Adele è stata mollata dal marito che l’ha lasciata povera in canna e con l’onere di occuparsi del cane della nuova fidanzata. Eva si arrangia a vivere con mille lavori per dare una casa alla figlia neonata Jezebel (detta Jezz).

L’incontro tra le due avviene con la complicità dell’autogrill di Novara Est e di un medaglione al collo di Eva, che sarà anche uno dei fulcri di questa strampalata storia.

E sarà l’incontro di due modi di vivere completamente diversi; Adele non ha mai lavorato nella vita e ha l’ambizione di trovare un nuovo marito ricco, Eva è convinta del fatto che il medaglione porti fortuna a lei e alla figlia e per questo si rifiuta di restituirlo alla legittima proprietaria, l’insopportabile Clotilde.

Una lettura veramente piacevole e divertente, ma, come dicevo sopra, Stefania Bertola è una sicurezza.


Ragazze mancine by Stefania Bertola ★★★★☆

[ARC] Generations by Flavia Biondi

Standard

Leggi questo articolo in italiano


Matteo, due to some issues with his lover, decides to leave Milan and come back home. Not at his father house, however, because maybe he never forgave Matteo for being gay. Matteo moves with his grandmother, where he finds also his three aunts and his pregnant cousin.

Matteo must then learn how to live with his family, and this change will bring him new responsibilities, since he will have to help his invalid grandmother and do the house chores.

Generations is a moving and compelling book, and at the same time it is light as a feather; Matteo’s coming of age will happen also by discovering the past of his family and the difficulties faced by the previous generation.

This book was truly a beautiful discovery, both concerning the narration and the illustrations, a book I absolutely suggest to read.

Thanks to the publisher for providing me the copy necessary to write this review.


* Generations by Flavia Biondi ★★★★☆

*I read this book in english

[ARC] La generazione by Flavia Biondi

Standard

Read this post in english


Matteo, a causa di disaccordi con il compagno, decide di lasciare Milano e tornare a casa. Non a casa del padre però, che forse non gli ha mai perdonato l’essere omosessuale. Matteo si trasferisce allora a casa della nonna che vive con le tre zie e con la cugina, in attesa di un figlio.

Matteo dovrà imparare a tornare in famiglia, e questo cambiamento gli porterà nuove responsabilità, dovendosi occupare della nonna invalida e delle faccende di casa.

La generazione è un libro commovente e coinvolgente, ma allo stesso tempo leggero; Matteo riscoprirà sè stesso, ma anche il passato della sua famiglia e le difficoltà affrontate dalla generazione precedente.

Questo libro è stata una piacevole scoperta, sia sotto l’aspetto narrativo che su quello delle illustrazioni, una lettura decisamente consigliata.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria per scrivere questa recensione.


* La generazione by Flavia Biondi ★★★★☆

*Ho letto questo libro in inglese